Fun facts about Tuscany – Montecarlo

La parola Montecarlo ci fa venire immediatamente in mente il Principato di Monaco, ma non dobbiamo dimenticare il suo omonimo italiano: Montecarlo di Lucca. Il gioiello del territorio francese deve il suo nome al Principe Carlo III, fondatore del casinò, ma ad attribuire il nome al diamante toscano è stato l’imperatore Carlo IV di Boemia.

Un principe contro un imperatore…Fate voi!

Siamo in Valdinievole nel cuore della Toscana Medioevale, dove si incontravano tre stati: Lucca, Pisa e Firenze.

Montecarlo era originariamente un borgo chiamato Vivinaia, antica proprietà dei Duchi della Tuscia (Ducato di Lucca). Nel 1331 il borgo fu distrutto dai fiorentini e le autorità lucchesi decisero di rifondarlo sulla sommità del colle ricoperto di querce, cerri come si diceva al tempo, le querce sono state sostituite dalla fortezza da cui prende il nome: la “Rocca del Cerruglio”. La fortezza fortificata ha sempre avuto negli anni un ruolo strategico nelle guerre tra Lucca, Pisa e Firenze.

Sulla strada principale del paese, se ne sta nascosto dietro ad una facciata anonima che non si distingue dagli altri edifici uno dei teatri più piccoli d’Italia: il Teatro dei Rassicurati.

Le prime fonti sulla tradizione teatrale Montecarlese risalgono al 1639, ma dobbiamo aspettare il 1702 per avere nuove notizie, quando si formò un’associazione di benestanti chiamata “Accademia degli Assicurati“, con lo scopo di mettere in scena delle rappresentazioni teatrali con attori locali. L’Accademia inizialmente aveva la sede in uno spazio all’aperto vicino alla Porta Nuova
e in caso di pioggia si riparavano in ampie cantine. Verso il 1750, l’Accademia acquistò un immobile e ne fece un teatro. Il teatro costruito da un architetto fiorentino riproduceva in miniatura le caratteristiche strutturali ed ambientali del classico Teatro all’Italiana.

Questa piccola perla nel centro di Montecarlo fu riconosciuta e difesa anche dal poeta Giuseppe Ungaretti quando ne minacciarono la distruzione. Anche il grande Giacomo Puccini frequentò il teatro con la sorella dopo il 1871.

Nel 1922 si sciolse definitivamente l’Accademia donando l’immobile al comune. Dopo esser caduto in disuso per molti anni, i montecarlesi decisero di non abbatterlo e successivamente fu restaurato tra il 1968 e il ‘73. Conta 150 posti fra la platea e i due ordini di palchi, ma la cosa straordinaria è che è costruito interamente in legno.

Ancora oggi il Teatro dei Rassicurati è attivo con una stagione fissa da ottobre a maggio, ma è anche visitabile tramite l’Ufficio informazioni Turistiche.

Città in miniatura, teatro in miniatura e DOC in miniatura.

Montecarlo vanta un’antica tradizione di viticoltura ed è la zona più piccola di tutta la Toscana a produrre vino d’origine controllata. In questa piccola città-gioiello per la Toscana storia e tradizione vinaria si intrecciano, basti pensare all’origine evocativa del suo nome „Vivinaia“ ossia passaggio della Via del Vino, che attraversava tutta la collina di Montecarlo. Questo denota che le vigne hanno sempre caratterizzato questo territorio e che il suo vino è sempre stato importante e pregiato.

Il primo documento a testimoniare la presenza del vino a Montecarlo risale all’anno 846, ma il vino come lo conosciamo oggi si è affermato a fine del 1800, grazie al viticoltore Giulio Magnani che per
necessità fece delle ricerche recandosi in Francia. Un viaggio che letteralmente ha dato i suoi frutti e ha portato alla produzione del Montecarlo Bianco, in cui ai vitigni italiani si aggiungono quelli francesi, caratteristica esclusiva della DOC Montecarlese. Il 13 Agosto 1969 con decreto del
Presidente della Repubblica il „Montecarlo Bianco“ ottiene il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata. Successivamente, il 1° ottobre 1985, anche il fratello „Montecarlo Rosso“ diventa DOC.

In una Toscana dominata dal vino rosso,
Montecarlo porta in alto un calice bianco.
Un posto perfetto per sorseggiare vino godendosi i paesaggi toscani!

 

Angelika Meisborn

<p>Ciao! Mi chiamo Angelika Meisborn e vivo a Pescia (PT), una piccola città tra Lucca e Firenze, dal 1994. Come non innamorarsi di questa zona?! Nel 2008 è nata per puro caso Tuscany Exclusive, al tempo una piccola impresa con poche case vacanza posizionate nella zona in cui ancora vivo. Col passare del tempo però è diventata ciò che è adesso! Il nostro Team è specializzato nell’affitto di Rustici e Ville sparse in tutta la Toscana, adatte per trascorrere delle splendide vacanze. Offriamo infatti una vasta gamma di case e appartamenti tipici, personalmente selezionati e ispezionati, per garantire un elevato standard di qualità. Tuscany Exclusive con la sua esperienza e la sua conoscenza della zona può quindi soddisfare tutti i vostri desideri! La nostra regione può offrirvi tutto ciò di cui il vostro cuore ha bisogno per realizzare la vacanza dei vostri sogni! Le proprietà si trovano infatti vicino a città bellissime, ricche di cultura e divertimento, in cui anche semplicemente passeggiando nelle loro vie e vicoli, sembrerà di essere tornati in epoche passate. I nostri paesaggi lasciano tutti senza fiato! Abbiamo un mare di cui pochi possono vantarsi, adatto a tutti i tipi di esigenze: una costa per chi ama il mare incontaminato, ma anche spiagge attrezzate con servizi e attrazioni. Le colline sono spesso incorniciate da piccoli paesini medievali, sempre pronti a farvi innamorare di loro. Infine, ma non per questo meno importante, c’è anche la montagna per chi ama rifugiarsi fra fiumi, laghi e passeggiare nei boschi. Insomma, siamo certi di potervi garantire una vacanza indimenticabile, perché nonostante la Toscana sia bella così com’è, noi ci metteremo quel pizzico di magia in più per farvi sentire coccolati durante tutto il vostro soggiorno! Vi aspettiamo presto in Toscana! La vostra, Angelika</p>

articoli simili

Pappa al Pomodoro

Ecco qua un esperimento che abbiamo fatto per portare un po’ di Toscana nelle vostre case, nell’attesa che forse quest’estate ci potrete…

continua a leggere

Fun Facts about Tuscany – Piazza dei Miracoli

Uno dei simboli architettonici e italiani più famosi nel mondo è la Torre di…

continua a leggere

Fun Facts about Tuscany – Cecina

Naturalmente Cecina non c’è solo in Toscana, è un piatto ligure e toscano. Qui è molto amata e molto facile da fare…

continua a leggere

Lascia un commento

cerca

Maggio 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Giugno 2020

  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
0 adults
0 children
animali domestici
Dimensione
Price
Dotazioni
Servizi

confronta annunci

paragonare